• Il liceo linguistico rappresenta l'impegno primario della Fondazione Unicampus San Pellegrino a favore dell'educazione dei giovani.

  • Il San Pellegrino garantisce una formazione completa, ponendo al centro gli studenti nell'intero percorso educativo.

  • Il San Pellegrino pone alla base della formazione lo studio approfondito di quattro lingue: inglese, francese, tedesco, spagnolo

Offerta formativa

Il San Pellegrino garantisce una formazione completa, ponendo al centro del progetto la studentessa e lo studente nell'intero percorso educativo.

News

Notizie, mostre, concorsi e eventi in programma al Liceo





Storie di coraggio

Si inaugura il progetto "Bibliografia interattiva" con le Storie di coraggio grazie al lavoro delle studentesse e degli studenti del nostro Liceo.

Il progetto "Bibliografia interattiva" nasce dal desiderio di condividere il patrimonio di storie, di amicizie l [...]

continua

Laboratorio teatrale

Novembre 2018 - Maggio 2019

Laboratorio "Facciamo teatro".

ll teatro è un gioco con un altissimo valore formativo, un pretesto per comunicare, esprimere, capire, conoscere gli altri e se stessi, maturare il proprio rapporto con il mondo. Frequentare [...]

continua

Soggiorni studio all'estero

Il nuovo anno scolastico inizierà, come da tradizione, con i soggiorni studio all'estero: prima la classe III a Cambridge, poi la classe II a Cordoba e infine la classe IV sarà a Monaco. 

continua

Gli ex studenti dicono

Le testimonianze delle nostre studentesse e dei nostri studenti

Entro in questo grande atrio, salgo le scale e mi ritrovo a cercare l’aula giusta, ma … ahimè non ho lo zaino, sono solo venuta ad accompagnare mia figlia!
Mi chiamo Manuela Tonini, ho frequentato questo istituto oltre vent'anni fa e ora con il cuore colmo d’affetto per questo luogo che mi ha dato così tanto, seguo da vicino il percorso di mia figlia che ha deciso di condividere la mia stessa scelta formativa.
Il liceo linguistico San Pellegrino è la "scuola" così come dovrebbe essere, perché al di là delle nozioni didattiche sempre di grande qualità, riesce a valorizzare le persone in quanto tali. Qui inizia il percorso verso la vita futura che si basa sul rispetto di sé e degli altri e l’essere ascoltati e considerati, donano una fiducia e una consapevolezza che permettono ai ragazzi di sentirsi liberi ed esprimersi in maniera autentica. Un cammino non facile per un adolescente, ma l’essere resi responsabili e con una mente aperta e critica è senz'altro un passaggio fondamentale per la crescita interiore ed è quello che ho vissuto studiando in questa scuola e che mi è rimasto maggiormente impresso.
Gli insegnamenti aperti verso altre culture, così come le numerose attività proposte, oggi ancor più di ieri, divengono necessari per preparare i giovani ad affrontare qualsiasi ambito lavorativo; i soggiorni studio all'estero, contribuiscono al miglioramento delle lingue e a rafforzare i rapporti tra i ragazzi creando così un gruppo di sostegno fondamentale alla loro crescita e al superamento delle incertezze che spesso attanagliano un adolescente.
I docenti seguono i ragazzi in maniera molto accurata, lavorando con estrema cura per far emergere le loro caratteristiche e qualità positive ed oggi così come allora, osservando il percorso di mia figlia ne ricevo una piacevole conferma.
Mi solleva pensare che in questa scuola troverà buoni amici e validi insegnanti e sono certa che anche nei momenti più critici avrà accanto persone capaci di sostenerla nella ricerca di sé, nella realizzazione delle sue aspettative e in grado di guidarla verso una maturità personale e professionale.
Esperienze, ricordi, prove, viaggi, risate, soddisfazioni… un bagaglio indimenticabile che il San Pellegrino mi ha regalato e che conserverò sempre nel cuore.
GRAZIE.
Manuela Tonini, ex studentessa San Pellegrino e madre di Chiara Tovani, ex studentessa San Pellegrino diplomata nell'anno scolastico 2014-2015.

Manuela Tonini, ex studentessa San Pellegrino

Il mio percorso al Liceo San Pellegrino è iniziato nel settembre 2011; se penso a quando ho iniziato mi viene da sorridere, perché ero una ragazzina spaesata e impaurita all’epoca, mentre se mi guardo ora sono decisamente un’altra persona.
Questa scuola io la rifarei altre mille volte, perché al di là delle conoscenze didattiche che mi ha dato, mi ha formata umanamente, mi ha fatto diventare quella che speravo di diventare la prima volta che ho attraversato quel lungo corridoio all’età di 14 anni: una ragazza sicura di sé, decisa e con un bagaglio culturale e umano di cui andare fiera.
Tutti i professori avuti in questi cinque anni li porto e li porterò per sempre nel mio cuore; fin dal primo anno mi hanno spronato a dare sempre il meglio di me e a puntare sempre in alto ed è grazie a loro se nei cinque anni sono riuscita ad ottenere le certificazione linguistiche in tutte le quattro lingue; un traguardo davvero insperato da parte mia, ma che sono riuscita a raggiungere pienamente e con moltissima soddisfazione sia mia che dei professori.
Il fatto di essere in una scuola con pochi studenti ha permesso a noi e ai professori di creare un legame davvero unico: ogni nostro successo era un loro successo.
Sebbene le lingue mi abbiano sempre appassionato, quando è arrivato il momento di scegliere il mio percorso universitario non ho avuto dubbi su cosa intraprendere. Ero innamorata di scienze naturali e la professoressa che avevo è stata in grado di trasmettermi così tanto amore per questa materia che ho deciso di costruire la mia tesina di maturità interamente su di essa e collegandola successivamente ad altre materie. Ci tenevo tantissimo a fare bene la mia tesina soprattutto per il fatto che pochi studenti nutrono così tanto interesse per scienze, mentre per me era una materia di cui rimanere letteralmente affascinata.
Tutto ciò mi ha portato a scegliere di intraprendere il corso di laurea in Scienze Infermieristiche all’università di Bologna. Nessuno credeva che sarei potuta entrare, visto che era una facoltà scientifica e io avevo fatto un liceo linguistico… e invece ci sono riuscita! La mia preparazione nelle materie scientifiche avuta alle superiori mi è stata più che sufficiente per affrontare senza problemi il test di ammissione.
Pur essendo un liceo linguistico non vengono assolutamente trascurate le materie scientifiche, e io ne sono la prova!
Attualmente sto frequentando il secondo anno di Infermieristica e devo ammettere che se tornassi indietro rifarei questa scelta altre mille volte, perché è proprio quello che desidero fare nella vita più di ogni altra cosa.
Il fatto che stia frequentando una facoltà scientifica non significa, come mi sono sentita dire più e più volte, che ho "sprecato" il mio tempo nel fare un liceo linguistico; penso che fare questo liceo mi abbia dato davvero quel "qualcosa in più" rispetto ad altri; le certificazioni linguistiche che ho conseguito mi possono permettere di lavorare all’estero e questo è un vero vantaggio, soprattutto per me che spero di lavorare fuori dall’Italia.
Avrò sempre un bel ricordo di questa scuola e di tutti i professori che ho avuto il privilegio di incontrare.
Grazie a tutti perché se sono quella che sono è anche merito vostro.
Caterina Bellini, ex-studentessa diplomata nell'anno scolastico 2015-2016.

Caterina Bellini, ex studentessa San Pellegrino