Liceo Linguistico
in evidenza
70 anni di Costituzione

Il Miur consegna a ciascuna studentessa e a ciascun studente una copia del testo della Costituzione.

continua
Libri di testo

Pubblichiamo l'elenco dei libri di testo del Liceo linguistico San Pellegrino per l'anno scolastico 2018-2019.

continua

Visita alle mostre

 

"La ragazza con l'orecchino di perla".

Il mito della Golden Age. Da Vermeer a Rembrandt, capolavori dal Mauritshuis a Bologna in Palazzo Fava.

La ragazza di Vermeer

Johannes Vermeer, "La ragazza con l'orecchino di perla"
1665 circa

Martedì 18 febbraio 2014, gli studenti del Liceo si recheranno a Bologna per visitare la tanto attesa mostra che ha come protagonista "la ragazza con l'orecchino di perla" del pittore Johannes Vermeer. Attorno a lei numerosi capolavori del Seicento olandese provenienti tutti dal Mauritshuis, conosciuto come "la gemma dei musei olandesi" per la qualità delle sue raccolte e l'elegante intimità degli spazi. I lavori di restauro e di ampliamento del museo hanno fatto sì che una parte della collezione venisse concessa a prestigiose sedi espositive, come il Fine Arts Museum di San Francisco, l’High Museum of Art di Atlanta e la Frick Collection di New York, prima di approdare a Bologna in Palazzo Fava. La mostra bolognese, oltre a presentare "la ragazza con l'orecchino di perla", offre la possibilità di conoscere la pittura olandese del XVII secolo, la cosiddetta Golden Age, attraverso i suoi protagonisti: Vermeer, presente anche con un secondo dipinto di grande formato intitolato "Diana e le sue ninfe", Rembrandt in mostra con quattro dipinti tra cui "Canto di lode di Simeone" e "Ritratto di uomo anziano", Frans Hals, Pieter Claesz, Carel Fabritius, Pieter de De Hooch, Jan Steen e Gerrit van Honthorst, conosciuto in Italia come Gherardo delle Notti, presente con la "Suonatrice di violino". I capolavori del Mauritshuis saranno raccontati lungo cinque percorsi di genere: dal paesaggio al ritratto fino all'interno con figura e alla natura morta, per concludersi naturalmente con la protagonista indiscussa dell'evento.

Looking For Talent III