Liceo Linguistico
in evidenza
I primi dieci classificati

Pubblichiamo in ordine alfabetico i nomi dei primi dieci classificati del Premio San Pellegrino Looking for Talent che si è svolto sabato 29 novembre nella sede della Fondazione Universitaria San Pellegrino.

continua
In viaggio

Racconti di viaggio da Perth, città australiana dove si trova il college appartenente alla Rete Internazionale delle Scuole Servitane.

continua
Noi ricordiamo

Mille origami per ricordare. L'allestimento, realizzato dagli studenti della classe II, sarà visibile fino all'inizio del prossimo anno scolastico quando si svolgerà la presentazione ufficiale del progetto e della pubblicazione, testimonianza di un anno di lavoro e punto di partenza di un nuovo percorso. 

continua
La classe I

La genealogia degli dei. Dal caos al vaso di Pandora

La classe I durante la lezione di latino. 

continua
Identità

Identità

Dal 2013 il Liceo linguistico paritario San Pellegrino è parte della Fondazione Universitaria San Pellegrino, ente internazionale che si occupa di formazione linguistica e di ricerca sulla traduzione letteraria.

Riconosciuto campus d'eccellenza per la storica esperienza nella didattica delle lingue, la Fusp ha come membro fondatore il Nida Institute di New York, centro di ricerca sulla traduzione ed è sede della Nida School of Translation Studies (NSTS) e della Nida School of Bible Translation (NSBT), Summer School post-dottorato per traduttori e teorici della traduzione. Pubblica la rivista semestrale "Translation" che documenta l'attività dei ricercatori delle Summer School.

La formazione linguistica universitaria si concretizza nelle Scuole Superiori per Mediatori Linguistici di Misano Adriatico e di Vicenza.

La formazione in traduzione letteraria si inserisce all'interno del Dipartimento di Traduzione Editoria dove sono attivi i corsi di specializzazione post-laurea.

Il Liceo rappresenta l'impegno primario della Fondazione nei confronti della formazione e dell'educazione dei giovani, per questo dal 2013 ha deciso di sostenere concretamente il progetto iniziato nel 1973 dall’Ordine dei Servi di Maria.